Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Login



Iscriviti a newsletter
Home Page | Gruppi parrocchiali

Gruppi parrocchiali

Incontro con don Marco 2012

 

 

 
PARROCCHIA S.S. PIETRO E PAOLO DI VILLA VERGANO 
 
 
 
Lunedì 28 maggio alle ore 21.00
Presso il salone del Centro Comunitario Parrocchiale
 
Don Marco Bassani
prete Fidei Donum della Diocesi di Milano in Brasile
incontra la nostra comunità
 
Siamo tutti caldamente invitati a partecipare sarà l’occasione per conoscere la sua nuova esperienza missionaria nella comunità di Alto Brasil
 
Parteciperà all’incontro una coppia di coniugi brasiliani presenti in Italia per partecipare a Milano al Family 2012 incontro mondiale delle famiglie 

Ultimo aggiornamento (Giovedì 06 Settembre 2012 19:01)

 

La Londe

La Londe......Galbiate

3-4-5 giugno 2011

 

DA CUGINI A FRATELLI
Eh sì, perché è andata proprio così…
Lo abbiamo capito fin da quando i nostri “cugini” di Francia, alcuni esponenti del coro Gaieté de choeurs, sono venuti a Villa Vergano per una prova generale dei canti che avremmo poi eseguito insieme durante la serata di gala del 4 giugno.
Si è subito creata, è il caso di dirlo, una buona armonia, tanto che abbiamo deciso di cantare insieme anche durante la celebrazione della Cresima a Villa.
La condivisione di questa esperienza, in Italia prima e in Francia poi, ha fatto crescere e cementato anche l’amicizia tra i componenti del nostro coro e gli esponenti di quelli di Galbiate, Sala e Bartesate che hanno aderito all’iniziativa. Non c’è da stupirsi, quindi, se ci vedete più uniti e sorridenti del solito. Per questo, per non escludere nessuno, ci siamo presentati in Francia come Coro San Michele, superando così ogni individualismo. Bilancio più che positivo, dunque, anche in vista dell’imminente avvio della Comunità Pastorale.
In Francia abbiamo portato un poco della nostra cultura, sia eseguendo brani religiosi composti da autori italiani, sia dilettando il pubblico con canti più popolari come Monte Barro – dedicato per l’occasione al prof. Giuseppe Panzeri – e di tradizione contadina come La ranza, acquerello campestre che ha fatto assaporare il clima e il profumo delle nostre campagne.
Abbiamo cantato insieme anche durante alla messa della domenica mattina e anche questa è stata un’esperienza di comunione.
Una volta di più possiamo affermare che il canto e la musica in generale sono un linguaggio universale che ci consente di condividere esperienze anche con chi parla una lingua diversa dalla nostra.
Ospitandoli prima nelle nostre case ed essendo poi ospitati nelle loro abbiamo visto nascere un bel rapporto di fratellanza che esalta e sublima il significato di gemellaggio.

 

TS2515_ridimensionare.JPG

 

Visita la galleria fotografica

Ultimo aggiornamento (Martedì 28 Giugno 2011 19:39)

 
Altri articoli...